Smart Working: di quale velocità internet hai bisogno?

La tua azienda ha deciso che sei ufficialmente il nuovo orgoglioso proprietario di un ufficio a domicilio. E adesso? Il tuo primo compito è quello di decidere dove andrà a finire quel nuovo e scintillante ufficio a domicilio. Ma, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la posizione privilegiata per il tuo nuovo home office non è necessariamente quella stanza vuota all’ultimo piano che hai usato come magazzino.

La tua prima preoccupazione dovrebbe essere quella di trovare una posizione nella tua casa che offra la connessione WiFi più affidabile. Inoltre, è necessario disporre di una strategia per assicurarsi di avere la larghezza di banda necessaria per lavorare liberi da problemi come la lentezza del caricamento delle pagine e l’eccessivo buffering.

Se non hai mai dovuto dipendere da internet da casa tua per vivere, probabilmente ti starai chiedendo quale velocità di internet ti serve per lavorare da casa. Anche se la risposta precisa a questa domanda dipende dalla natura del tuo lavoro, è abbastanza semplice ottenere un numero di riferimento rapido.

Ad esempio, se vuoi ascoltare musica, partecipare a videoconferenze, scaricare file di grandi dimensioni, navigare in internet e accedere alla posta elettronica, 20 Mbps dovrebbero essere abbastanza veloci. Tuttavia, ci sono numerosi altri fattori che contribuiscono alla velocità di cui si può effettivamente aver bisogno in una situazione di lavoro pratico e di vita reale.

Cos’è la velocità di internet?

Senza diventare troppo tecnici, la velocità di internet è semplicemente la velocità con cui la tua connessione internet fornisce dati alla tua rete domestica. Attualmente è espressa in megabit al secondo (Mbps). Se la velocità del tuo servizio Internet è di 20 Mbps, in condizioni ottimali, ciò significa che puoi scaricare 20 megabit di dati in un secondo. Per darti un’idea dell’aspetto, con una velocità di 20 Mbps, ci vorrebbero circa cinque minuti per scaricare un intero film in definizione standard sul tuo computer. Se si avesse una velocità di 100 Mbps, ci vorrebbe solo un minuto circa. Se invece si volesse scaricare lo stesso film in alta definizione alla velocità di 20 Mbps, ci vorrebbe quasi mezz’ora. A 100 Mbps, sarebbe più vicino ai sei minuti.

Tutto ciò che si fa su Internet, compreso il lavoro da casa, comporta il download (o il caricamento) di megabit di dati. Più alta è la velocità di internet, più veloce è la velocità con cui si possono scaricare (o caricare) i file e più si può lavorare in modo efficiente.

Purtroppo, la velocità massima di internet (come indicato dal tuo fornitore di servizi) non è probabilmente la velocità che avrai effettivamente. Quella velocità è la velocità che è possibile in circostanze ideali.

Cosa influisce sulla mia velocità su Internet?

Internet è come qualsiasi altro sistema di trasporto: Più è affollato, più tempo ci vorrà per andare dal punto A al punto B. Se hai mai provato a inviare un messaggio a mezzanotte di Capodanno e non ci sei riuscito, questo è un esempio di sovraccarico del sistema. Per quanto riguarda la tua situazione di lavoro da casa, noterai probabilmente che internet è molto più veloce o più lento in diversi periodi della giornata. Al mattino, ad esempio, si potrebbe essere in grado di fare tutto velocemente, ma una volta arrivata la temuta ora di pranzo, ogni attività può richiedere qualche secondo in più. Quei pochi secondi si sommano, facendo sì che la tua connessione, prima fulminea, sembri un po’ più simile alla melassa. Questo non significa che ci sia qualcosa che non va nella tua connessione internet, significa solo che sempre più vicini di casa sono andati online con l’avanzare della giornata.

Dopo che internet entra in casa tua (tramite il tuo modem), ci sono una serie di altri fattori – la maggior parte dei quali, per fortuna, rientrano nelle tue capacità di controllo – che possono limitare ulteriormente la tua velocità di navigazione in internet.

Ogni dispositivo collegato alla rete domestica consuma una quantità di dati diversa. Il gioco online, ad esempio, può consumare una quantità enorme di banda, mentre l’invio di un testo non richiede quasi nulla. Se si collega il portatile alla rete di casa tramite WiFi, anche la distanza sarà un fattore importante. Ecco perché la camera da letto di riserva all’ultimo piano potrebbe non essere l’opzione migliore – il segnale WiFi potrebbe essere troppo debole.

Un ultimo fattore da considerare è se la tua azienda richiederà una connessione cablata. In alcune situazioni in cui la sicurezza è una priorità, potrebbe essere necessario collegare fisicamente il computer con un cavo Ethernet. Questo è un altro motivo per cui quella stanza lontana al piano di sopra potrebbe non essere il luogo migliore per allestire il tuo ufficio a casa.

Come posso scoprire qual è la mia velocità su Internet?

Se vuoi scoprire rapidamente qual è la tua velocità di navigazione in internet in questo momento, è facile. Quasi tutti i principali fornitori di servizi, così come alcune aziende e organizzazioni indipendenti, offrono un test di velocità online. Per la maggior parte dei test, è facile come navigare su un sito web, cliccare su un pulsante e attendere circa un minuto per i risultati. I tre principali test di velocità su internet sono un test di velocità in download, un test di velocità in upload e un test di ping.

Test di velocità in download

Come suggerisce il nome, questo test determina la velocità con cui la tua connessione può scaricare i dati sul tuo computer. Poiché i dati vengono scaricati ogni volta che si esegue un’azione online, questo test è di vitale importanza. Se si dispone di una velocità di download lenta, si possono verificare inconvenienti come il buffering durante le riunioni online o la fastidiosa lentezza del browser. Quando un provider di servizi internet pubblicizza la sua velocità, è la velocità di download che pubblicizza.

Test di velocità di upload

Questo test consente di sapere quanto velocemente è possibile caricare un file su Internet. Per la maggior parte dei fornitori di servizi, la velocità di upload è drasticamente inferiore a quella di download. Per questo motivo è possibile scaricare un intero filmato in pochi minuti, ma potrebbe volerci un’ora per caricare un breve video su YouTube. Per l’utente medio, la velocità di upload non è così importante come la velocità di download. Tuttavia, se la tua attività professionale richiede il caricamento di un gran numero di file ogni giorno, vorrai un piano che preveda velocità di caricamento più elevate.

Test Ping

A meno che tu non sia un appassionato di videogiochi, un ping test non è così essenziale – ecco perché alcuni test di velocità controllano solo le velocità di download e di upload. Il test ping determina quanto velocemente si ottiene una risposta dopo l’invio di una richiesta. Pensalo come il tempo di reazione della tua rete, il tempo di ritardo tra quando tocchi un tasto e quando succede qualcosa. Questo è misurato in millisecondi. Un giocatore potrebbe notare una differenza tra un ping di 20 millisecondi e un ping di 200 millisecondi, ma in una situazione di lavoro da casa, queste differenze in frazioni di secondo non avranno alcun impatto.

Come posso aumentare la mia velocità su Internet?

Come stabilito all’inizio di questo articolo, l’individuo medio sarà in grado di lavorare bene in una situazione di lavoro da casa con una velocità di internet di soli 20 Mbps (25 Mbps è considerato un servizio internet ad alta velocità). Tuttavia, questa velocità è sufficiente solo se la maggior parte dei tuoi vicini non ha un servizio internet, vivi da solo e non hai altri dispositivi collegati alla tua rete domestica. Poiché non è quasi mai così, la maggior parte degli individui ha bisogno di una velocità massima di Internet superiore a 20 Mbps per poter lavorare da casa. Infatti, a seconda della situazione, anche con 50 Mbps o, in alcuni casi, fino a 100 Mbps, si possono verificare occasionalmente dei ritardi frustranti.

La buona notizia è che è possibile aumentare la velocità di navigazione in internet senza passare al livello successivo (il prossimo pacchetto più costoso) offerto dal proprio fornitore di servizi. Di seguito sono riportati alcuni rapidi consigli per ottenere le velocità di internet più elevate dal tuo attuale servizio, in modo da poter lavorare da casa senza incorrere in questi ritardi aggravanti.

Aggiorna la tua attrezzatura

Le apparecchiature più vecchie funzionano più lentamente e possono ridurre drasticamente l’esperienza dell’utente. Per ottenere il miglior servizio è necessario aggiornare tutto l’hardware – questo include tutto, dal modem e router al portatile o al computer.

Prova un reset

Scollegare il modem per un minuto e ricollegarlo di nuovo può fare miracoli.

Lavora nei momenti opportuni

Se sai che avrai velocità più elevate alle 10 del mattino rispetto alle 2 del pomeriggio, prova a fare quei compiti pesanti di dati prima della giornata.

Sgombra la strada

Soprattutto se si hanno bambini a casa, niente giochi online durante l’orario di lavoro. Inoltre, prendi in considerazione l’idea di spegnere tutti i dispositivi non essenziali, in modo che non ci sia nulla che possa danneggiare la tua larghezza di banda.

Attieniti alla SD

Se lo streaming è una necessità durante le tue ore di lavoro, abbassa la risoluzione fino alla definizione standard, in modo da occupare un numero notevolmente inferiore di megabit. Questo aumenterà il potenziale di velocità per le tue esigenze di lavoro.

Nessun ripetitore

Se si hanno problemi sia con la potenza del segnale che con la velocità, un ripetitore WiFi (o una rete mesh) potrebbe non essere la risposta, in quanto può ridurre drasticamente la velocità di internet. Se è necessario un segnale più forte, prendi in considerazione la possibilità di spostare il tuo spazio di lavoro più vicino al router WiFi o di acquistare un estensore di portata WiFi che può aumentare la portata della tua rete WiFi domestica utilizzando una connessione cablata in modo che non diminuisca la tua larghezza di banda.

Collegamento

Il modo migliore per ottenere la connessione internet più veloce è quello di utilizzare una connessione cablata. Se possibile, è altamente raccomandato per una situazione di lavoro da casa.

Ottieni informazioni tecniche

Se si è esperti di tecnologia, sulla maggior parte dei modem è possibile impostare quali dispositivi o tipi di connessioni sono prioritari. In questo modo, anche se qualcun altro sta cercando di monopolizzare la larghezza di banda in casa tua, le tue esigenze dell’ufficio di casa verranno prima di tutto.